Crumble light alle mele e fiocchi di mais

Questa è la mia prima volta con il crumble di mele – o meglio –  con il crumble in generale.
E’ da un po’ che volevo farlo, solo che le ricette che vedevo in giro erano davvero troppo burrose. Come al solito, quindi, ho modificato la ricetta per ottenere un dolce light – che non è una contraddizione in termini – che fosse comunque sempre gustoso al palato.
Il crumble lo devi per forza servire nel contenitore in cui lo cuoci perché si sbriciola appunto e non riesci a impiattarlo, quindi se decidi di farlo quando hai ospiti, occhio a non utilizzare cocotte che si presentano male… io ti ho avvisato.

Crumble light alle mele e fiocchi di maisIngredienti per 4 persone

2 mele grandi
70 gr di cereali (ho usato i fiocchi di mais, ma è perfetto anche il riso soffiato)
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
30 gr burro
mezzo cucchiaino di cannella
il succo di mezzo limone
latte q.b.

Preparazione

Sbuccia le mele e tagliale a cubetti di circa 2 cm. Mettile in una ciotola a marinare con il succo di limone, un cucchiaio di zucchero e la cannella. In un’altra ciotola metti i cereali in ammollo con il latte per una decina di minuti.

In un piatto lavora il burro fatto a pezzettini con la punta delle dita insieme alla farina e ai 2 cucchiai di zucchero rimanenti, fino ad ottenere delle briciole (da qui, crumble). Scola bene i cereali ed unisci ad essi il composto ottenuto con burro, zucchero e farina, amalgamando con cura tutti gli ingredienti.

Prendi una pirofila capiente (almeno 25 cm), imburrala e infarinala appena, quindi ricoprila con uno strato di mele, poi di cereali, poi di nuovo di mele, per concludere con i cereali. Se  vuoi fare un crumble sottile, puoi anche fare un solo strato, prima mele, poi cereali.
metti in forno preriscaldato a 200 ° circa per una mezzora, e comunque fino a che la superficie non sarà dorata e croccante.

Puoi servire tiepido o anche freddo… e se preparato il giorno precedente diventa ancora più saporito.
Buon appetito!

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *