Spumosa alle zucchine

Spumosa alle zucchineSe non sei una cuoca esperta, non sottovalutare la difficoltà insita nella frittata, perché a volte magari hai messo poco olio e la frittata è rimasta attaccata al fondo del tegame, oppure il condimento era troppo liquido e l’ha bagnata.
Cuocere la frittata in forno ha invece 3 grandissimi vantaggi: si cuoce perfettamente senza attaccarsi, non servono grassi aggiunti perché puoi usare la carta da forno, e la frittata rimane molto morbida.
Se poi hai voglia di renderla ancora più leggera al gusto, ti basterà montare separatamente gli albumi a neve.

Ingredienti per 4

8 uova (io ne metto sempre 2 a persona)
4 zucchine medie
1 cipolla di Tropea
2 cucchiai di parmigiano
una macinata di pepe
sale
Spumosa alle zucchine

Preparazione

Separa i rossi dagli albumi. Monta gli albumi a neve ferma, aggiungendo un pizzico di sale. Quindi batti i rossi con un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato e il pepe. Tieni da parte.
Nel frattempo affetta sottilmente la cipolla, falla rosolare in un tegame con pochissimo olio, taglia a dadini le zucchine e uniscile alle cipolle appena saranno appassite.

Porta a cottura, lasciando le zucchine croccanti, perché poi termineranno la cottura in forno.

Lascia raffreddare un po’ le zucchine, quindi uniscile ai rossi e mescola con cura. Infine versa nella ciotola anche gli albumi montati, mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.

Rivesti una teglia capiente con la carta da forno (così eviti i grassi), facendo attenzione a coprire bene anche i bordi, e versa dentro il composto ottenuto. Inforna in forno ben caldo per 10-12 minuti, o comunque  fino a che la superficie della frittata non inizierà a colorirsi.

Ti consiglio di mangiarla appena sfornata, così rimarrà realmente spumosa e leggera. Se la prepari con un po’ di anticipo, la frittata rimarrà comunque morbida, ma perderà un po’ di aria.

Tagliala a quadrotti con la ruota della pizza e servi subitissimo!

Il consiglio in più

Volendo puoi utilizzare questa ricetta anche come antipasto o stuzzichino da aperitivo, tagliandola a quadretti piccoli.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *