Categorie
Lievitati Lievito naturale

Pizza di formaggio a lievitazione naturale

La pizza di formaggio, o crescia di formaggio, è una specialità pasquale tipicamente marchigiana. Mia nonna la preparava sempre per la colazione di Pasqua ed è buonissima se abbinata ai salumi. La consistenza soffice e il gusto intenso la rendono perfetta anche come stuzzichino da servire a cubotti per un aperitivo rustico.

Condividi

Pizza di formaggio a lievitazione naturaleIngredienti per 2 pizze grandi o 4 su stampi da plumcake

6 uova
75 gr di parmigiano grattugiato
100 gr di pecorino romano grattugiato
150 gr di pecorino a cubetti
150 gr di emmenthal a cubetti
600 gr di lievito madre appena rinfrescato
1 kg di farina 0
1 cucchiaino di pepe nero
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio di semi

Preparazione

In una ciotola sciogli il lievito madre con il latte appena intiepido, quindi unisci il resto degli ingredienti – tranne il sale – e mescola per qualche minuto, quindi aggiungi anche il sale e inizia a lavorare l’impasto, che deve avere una consistenza morbida e facilmente lavorabile.

Versa l’impasto sulla tavola infarinata, continua a lavorarlo con le mani per una decina di minuti, quindi forma una palla e poni in una ciotola a riposare e lievitare per 2-3 ore.

Trascorso questo tempo riprendi l’impasto, fai delle pieghe, dividilo in 2 o in 4 parti, in base al recipiente utilizzato, forma di nuovo delle palle e ponile nel recipiente. Spennella lievemente la superficie per evitare che si formi la crosta, quindi lascia lievitare per la seconda volta circa 8 ore.

Cuoci in forno a 175°C per circa un’ora, quindi lascia raffreddare capovolta nel forno spento.

Condividi

1 risposta su “Pizza di formaggio a lievitazione naturale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *