Categorie
Primi piatti

Crema di cavolo viola e yogurt

Una zuppa “ad alto impatto grafico” a base di cavolo viola, un ingrediente insolito, dal sapore delicatissimo e tendenzialmente dolce, che si sposa perfettamente con la leggera acidità dello yogurt. Irresistibile!

Condividi

Crema di cavolo viola e yogurt

Ingredienti (per 4)

1 cavolo viola
1 cipolla rossa di Tropea
2 patate di media grandezza
1 vasetto di yogurt bianco naturale
1/2 lt. latte
2 cucchiai di farina
noce moscata
sale, pepe

Preparazione

Lava accuratamente tutti gli ortaggi. Affetta la cipolla a fettine sottili e falla rosolare in un tegame capiente con un filo d’olio.

Taglia le patate a cubetti di circa 2 cm ed uniscile alla cipolla, lasciandole cuocere per 5-6 minuti. Nel frattempo riduci a striscioline il cavolo che andrai poi ad aggiungere agli altri ingredienti nel tegame. Per aiutare la cottura aggiungi 2-3 bicchieri di acqua calda, regola di sale e copri con un coperchio. Lascia cuocere per ulteriori 15 minuti. Al termine della cottura frulla tutto accuratamente con un mixer e tieni da parte.

Su un altro tegame mescola la farina con un po’ di latte fino ad ottenere una consistenza liscia, aggiusta di sale, aggiungi un pizzico di noce moscata ed il restante latte. Porta ad ebollizione mescolando continuamente fino a che la salsa non si sarà addensata.
Unisci quindi la besciamella alla crema di cavolo precedentemente ottenuta e lascia insaporire qualche minuto.

Versa nei piatti, ed al centro unisci un cucchiaio di yogurt per ogni commensale.
Decora con prezzemolo fresco e crostini di pane o grissini al sesamo (sono buonissimi con questa zuppa!)

Buon appetito!

Condividi

1 risposta su “Crema di cavolo viola e yogurt”

[…] Crema di cavolo viola e yogurt Crema di cavolo viola e yogurt Ingredienti (per 4) 1 cavolo viola 1 cipolla rossa di Tropea 2 patate di media grandezza 1 vasetto di yogurt bianco naturale 1/2 lt. latte 2 cucchiai di farina noce moscata sale, pepe Preparazione Lava accuratamente tutti gli ortaggi. blog: Ricette per diabetici e alimentazione sana | leggi l'articolo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *